Il dialetto ‘brì’ Ecomuseo Vallespluga

Home / Progetti / Il dialetto ‘brì’ Ecomuseo Vallespluga

ottobre 2018 – marzo 2019

Campodolcino e Fraciscio (Sondrio, Lombardia)

‘IL BRÌ. IL DIALETTO DELLA VALLESPLUGA’ ECOMUSEO VALLESPLUGA

 

Abbiamo realizzato contenuti culturali e audiovisivi sulla cultura alpina della Vallespluga e la lingua dialettale ‘brì’ in collaborazione con Ecomuseo Vallespluga, MUVIS Museo della Via Spluga e della Val San Giacomo, Consorzio delle Frazioni Corti e Acero ONLUS, Regione Lombardia – AESS Archivio di Etnografia e Storia sociale.

La finalità del progetto è la tutela e la valorizzazione del dialetto ‘brì’, ancora oggi parlato in valle, e delle testimonianze orali del territorio della Vallespluga attraverso la produzione di un libro-dossier e di 20 interviste audio e video alle persone che hanno vissuto nella comunità di Campodolcino e Fraciscio nella seconda metà del ‘900. Gli intervistati sono risaliti, attraverso gli idiomi locali del ‘brì’, ai ricordi del proprio passato nei territori alpini, alle loro storie di vita e di vissuti personali e comunitari a stretto contatto con il paesaggio montano.

La speranza per l’Ecomuseo Vallespluga è che il dialetto, ‘la carta di identità della valle’, continui ad essere parlato tra i giovani come elemento identificativo e di appartenenza all’antica e fiera comunità della Valle Spluga.

Il materiale prodotto è parte del Centro di Documentazione di Ecomuseo Vallespluga

 

Indice del dossier e degli audioclip

PREFAZIONE
PREMESSA
IL TERRITORIO DELLA VALLESPLUGA
FENOMENOLOGIA DEL Brì
IL LAVORO DI RICERCA
ISTITUZIONI CULTURALI IN VALLESPLUGA
COME LEGGERE IL Brì, annotazioni di Paolo Raineri

A) LA CASA. LA CASA RURALE
n. 1 La casa (a)
n. 2 La casa (b)
n. 3 La casa a Fraciscio
n. 4 La cucina. La stüa. La camera da letto
n. 5 I rustici. La stalla. La cascina. Il carden
n. 6 Il casello del latte

B) L’ALIMENTAZIONE. L’IGIENE. L’ABBIGLIAMENTO
n. 7 L’alimentazione
n. 8 Le castagne
n. 9 I prodotti dei campi
n. 10 L’igiene
n. 11 L’abbigliamento

C) ATTIVITA’ DOMESTICHE. MESTIERI. ANIMALI.
n. 12 Le attività dell’alpeggio
n. 13 Momenti di vita quotidiana
n. 14 La lana
n. 15 La lavorazione del latte, il burro e la magnoca
n. 16 La mazziglia
n. 17 La carne secca

D) GIOCHI E GIOCATTOLI
n. 18 Giochi e giocattoli

E) LEGGENDE E MODI DI DIRE
n. 19 Racconti di Spiriti
n. 20 Le Allegrezze di Portarezza